Richiedi una consulenza gratuita

di Rampa Gianni

Infissi in legno

BG Legno. Infissi in Legno: Vantaggi, Fattori Estetici e Proprietà delle Finestre e Portefinestre in Legno Massello

Da sempre, gli infissi in legno sono considerati un must in fatto di bellezza, qualità, affidabilità, resistenza, alto potere isolante e stile senza tempo.

In questa guida vedremo perché sceglierli, cercando di approfondirne le principali tipologie. Inoltre, verranno comparati infissi di materiali diversi come alluminio e pvc, passando per una valutazione sui vantaggi e gli svantaggi più rilevanti degli infissi in legno.

Verranno anche evidenziate soluzioni combinate, che prevedono l’impiego di materiali diversi, coniugando in un unico prodotto migliori caratteristiche di ognuno di essi. Per la sostituzione o l’acquisto di nuovi infissi, sono previste agevolazioni fiscali con l’Ecobonus 2018.

Infissi in legno. Finestra quattro ante
Finestra quattro ante

Il legno è stato il materiale principe per le finestre delle case per centinaia di anni e, sebbene adattato agli standard moderni, offre ancora la stessa resistenza e il fascino che ha sempre avuto in termini di funzionalità ed estetica.

Ambienti &serramenti, con i differenti stili di legno disponibili, classico o speciale, ti aiuta a creare l’atmosfera desiderata nella tua casa scegliendo gli infissi come un elemento distintivo di arredo.
Gli infissi in legno, se mantenuti correttamente, sono più resistenti e duraturi di altri serramenti.

Gli infissi in legno: perché sceglierli

Il legno è il materiale per eccellenza, e gli infissi in legno conferiscono agli ambienti calore ed uno stile unico e senza tempo. Anche solo questo elemento sarebbe di per sé sufficiente per scegliere gli infissi in legno; tuttavia, occorre conoscere a fondo altre caratteristiche, per poter effettuare una valutazione serena e consapevole.

Il legno è un materiale naturale ed ecologico, poiché, durante la sua lavorazione, non emana sostanze quali gas, micropolveri ed anidride carbonica, come, invece, avviene durante il trattamento di altri componenti, come il pvc e l’alluminio. Ponendo l’attenzione su fattori ambientali ed ecologici, il legno, durante l’intero ciclo produttivo, può essere davvero considerato “amico dell’ambiente”.

Ma gli elementi a favore non sono finiti qui. Sono note le proprietà altamente isolanti del legno: gli infissi realizzati con questo antichissimo elemento naturale garantiscono un elevato isolamento termico ed acustico, con una bassissima dispersione di calore e, di conseguenza, un grande risparmio energetico. La trasmittanza termica è il valore di riferimento per calcolare la dispersione di calore di un corpo: quanto più questa è bassa, maggiore è l’isolamento termico, poiché si ha una minore dispersione di calore.

Gli infissi in legno, inoltre, favoriscono l’equilibrio del microclima degli ambienti: assorbono l’umidità in eccesso, eventualmente presente negli ambienti, riportandola in circolo verso l’esterno; il legno è un materiale vivo, che “interagisce” con l’ambiente, e, di conseguenza, anche con i fattori climatici, sia all’interno che all’esterno.

Inoltre, il legno è un materiale molto elastico, e pertanto, si presta in modo particolare alla realizzazione di infissi con forme atipiche e misure diverse da quelle standard. Finestre, porte finestre, pareti costituite interamente da porte scorrevoli: il legno è l’elemento ideale per soluzioni altamente personalizzate.

Un ulteriore fattore di cui tener conto, non di secondaria importanza, attiene alla bellezza estetica degli infissi in legno. In natura esistono tantissime tipologie di legno, ognuna con caratteristiche diverse, colori e venature differenti, ed è per questo che gli infissi in questo materiale si adattano agli stili di arredo più diversi, regalando agli ambienti calore ed uno stile unico.

Tipologie degli infissi in legno

Gli infissi in legno sono riconducibili alle tipologie che seguono.

– Gli infissi in legno lamellare sono costituiti da diversi strati di legno (chiamati, appunto, lamelle), che vengono essiccati prima di essere uniti e conferiscono all’infisso durevolezza nel tempo ed affidabilità in termini di isolamento termico ed acustico.

Le lavorazioni del legno lamellare per gli infissi sono diverse, e possono essere a lista intera, nel caso in cui vengano utilizzate lamelle uniche con assenza di giunzione, oppure finger jointed, ossia giuntato a pettine: con questa tecnica le lamelle sono unite a giunti sfalsati.

Grazie a questa lavorazione è possibile ottenere lastre di legno prive di difetti, e che hanno disegni e venature con caratteristiche estetiche molto piacevoli. Gli infissi realizzati con il legno giuntato a pettine sono leggermente più economici di quelli realizzati con il lamellare puro.

Gli infissi in legno lamellare hanno un costo più contenuto rispetto a quelli prodotti in legno massiccio; inoltre, comparati a questi ultimi, hanno un peso nettamente inferiore. Questo elemento può influire, e non di poco, nella funzionalità degli infissi, soprattutto quelli di grandi dimensioni e nel caso di finestre o porte finestre che abbiano metrature importanti.

Infissi in legno. Infissi Modello Lumia
Infissi Modello Lumia

Inoltre, i serramenti in legno lamellare hanno un minore grado di indeformabilità rispetto a quelli in legno massiccio, che soffrono di più i cambi di temperatura e di umidità, nonostante siano effettuati adeguati trattamenti sulla materia da parte del produttore.

Gli infissi in legno massiccio sono realizzati con la lastra di legno massello, che conserva i suoi disegni e le sue particolari venature. La bellezza e il pregio di questa tipologia di infissi sono, oggettivamente, ineguagliabili. Esistono tanti tipi di infissi in legno massiccio almeno quante varietà di legno, dal più morbido al più duro.

I tipi di legno più utilizzati per gli infissi

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, elenchiamo i tipi di legno più utilizzati per la realizzazione degli infissi. Essi sono:

  • Abete: in natura esiste sia bianco che rosso, ed è piuttosto facile da lavorare;
  • Larice: molto pregiato, apprezzato per il suo elevato grado di elasticità;
  • Douglas: legno tenero e duttile, di colore chiaro e con venature molto piacevoli esteticamente;
  • Frassino: molto resistente e flessibile;
  • Faggio: è composto da un insieme di fibre unite tra loro. Si presta, in particolar modo, ad essere piegato a forme curve, dopo un trattamento preliminare con il calore;
  • Mogano: è un legno pregiato, noto per la sua durezza e robustezza;
  • Teak: ha un’elevata durezza, è indeformabile e pregiato.

L’abete, il larice ed il douglas sono legni teneri, mentre gli altri sono duri, con diverse gradazioni. Ma cosa significa, per la precisione, la durezza del legno? Tecnicamente, questa differenziazione non attiene necessariamente a caratteristiche di resistenza o durevolezza nel tempo: i legni teneri appartengono alla famiglia botanica delle conifere, mentre quelli duri alle angiosperme.

Infissi in legno. Alzanti Scorrevoli in Legno | Infissi in legno
Alzanti Scorrevoli in Legno

Esistono, poi, legni più duttili e facili da lavorare, come l’abete e il larice, adatti ad alcune tipologie di lavorazioni ed infissi; altre, come il frassino e il teak, che sono note per la loro durezza e resistenza: sono praticamente indistruttibili ma, rispetto a legni più teneri, sono più rigidi e richiedono molta manutenzione.

L’abete, il larice ed il douglas, ad esempio, sono considerati simili nella realizzazione degli infissi; sono adatti ad essere trattati con impregnanti. Mentre il larice e l’abete sono solitamente lavorati a liste lamellari, il douglas è preferibilmente utilizzato massello.
Questi legni sono apprezzati per le loro tonalità chiare, che presentano venature delicate e regolari.

Legni come il faggio, il mogano ed il teak hanno un colore più scuro, e sono preferiti in tutti quei contesti in cui si vogliono coniugare elementi come il pregio dei materiali, la qualità estetica e l’alto fattore isolante.

Questi legni sono impiegati nella realizzazione di infissi di grande durevolezza; adatti ad essere installati in ambienti particolarmente freddi, umidi o in cui sia indispensabile un elevato isolamento termico.

Sono considerati il top in fatto di prestazioni, anche perché sono molto piacevoli al tatto e donano a qualsiasi ambiente calore e uno stile raffinato. Gi infissi realizzati con questi tipi di legno sono quasi sempre prodotti su misura.

Altre tipologie di infissi sono quelle realizzate in parte di legno ed in parte in alluminio o pvc. In questa soluzione, la parte interna degli infissi è in legno, mentre quella esterna in pvc o alluminio.
Vengono, così, coniugate le caratteristiche migliori dei diversi materiali, in quanto, per la parte interna, è possibile godere della bellezza ed unicità del legno, come pure delle sue alte proprietà isolanti.

All’esterno, invece, sono inseriti materiali come pvc o alluminio, che hanno anch’essi una bassa dispersione termica, sono meno belli esteticamente ma più leggeri e resistenti a qualunque tipo di manifestazioni climatiche.
Nel caso dell’alluminio, esso ha un costo nettamente inferiore rispetto a legno e pvc, e, pertanto, può essere preferito nei casi in cui il numero degli infissi sia elevato ed il budget a disposizione non altissimo.

I vantaggi degli infissi in legno

É giunto il momento di analizzare nel dettaglio i vantaggi degli infissi in legno, con diverse modalità di lavorazione della materia prima.
Premesso che per poter valutare un infisso nella sua totalità è necessario includere nella valutazione anche il vetro contenuto nella struttura, in questa sede ci focalizzeremo sul materiale che costituisce il telaio dell’infisso. I principali elementi a favore degli infissi in legno sono i seguenti:

  • Bellezza e fascino senza tempo: gli infissi realizzati in legno, sia lamellare che massello, sono unici, in grado di adattarsi a qualunque tipologia di arredo e stile. Donano agli ambienti calore e raffinatezza, sono impareggiabili dal punto di vista estetico; conferiscono notevole pregio all’architettura complessiva della struttura in cui vengono inseriti.
  • Elevato isolamento termico: come evidenziato in precedenza, gli infissi in legno assicurano una dispersione di calore minima, garantendo, pertanto, una maggiore efficienza energetica degli ambienti e un minor dispendio in termini energetici.
  • Infissi in legno. Scuretti in Legno
    Scuretti in Legno

Allo stesso modo, gli infissi in legno assicurano un elevato isolamento acustico, e sono da preferire, abbinati a doppi (in alcuni casi tripli) vetri, in quei contesti considerati particolarmente rumorosi e che necessitano di materiali isolanti superiori alla media. Rispetto agli infissi in alluminio, ad esempio, quelli in legno garantiscono prestazioni molto più elevate, in termini di isolamento termico ed acustico.

  • Ridotto impatto ambientale: gli infissi in legno sono prodotti con un materiale esistente in natura, che non necessita un grosso dispendio di energia per essere lavorato e che non disperde, durante il suo trattamento, sostanze nocive per l’ambiente. Scegliere infissi in legno vuol dire optare per uno stile di vita ecosostenibile, a cominciare dalla propria abitazione.
  • Lunga durata nel tempo: soprattutto legni come il teak ed il mogano sono davvero resistenti, e consentono di mantenere gli infissi per un lungo arco temporale, conservando inalterate proprietà estetiche e funzionali.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, occorre effettuare trattamenti periodici di manutenzione al legno degli infissi (soprattutto quello esterno), mediante applicazione di speciali mordenti che ne ripristinino il film protettivo originario.

Gli svantaggi degli infissi in legno

Tra gli svantaggi tipici degli infissi realizzati in legno sono da annoverare i seguenti:

  • Delicatezza: rispetto a materiali come pvc e alluminio, il legno è più delicato e si rovina piuttosto facilmente. Per quanto riguarda la sua pulizia, occorre fare attenzione ad utilizzare gli strumenti adatti, che consistono in un panno morbido ed un detergente neutro. Da evitare, in questo caso, candeggina, acidi e solventi aggressivi a base di alcool;
  • Necessità di manutenzione periodica regolare: per quanto riguarda, in particolare, l’esposizione esterna, gli infissi in legno risentono parecchio degli agenti atmosferici come sole, pioggia e grandine. Occorre effettuare periodiche manutenzioni applicando mordente protettivo, specifico per legno, per proteggere gli esterni e preservare la struttura esterna degli infissi.

Ciò presuppone un impegno costante, sia in termini di tempo che di denaro. Soprattutto per quel che concerne legni come teak e mogano, che hanno un costo elevato, questa operazione è di fondamentale importanza: in caso contrario, si rischierebbe di lasciar degradare il legno degli infissi, con un danno economico notevole e diminuzione o perdita delle funzionalità isolanti e protettive degli infissi;

  • Prezzo: rispetto agli infissi in alluminio e pvc, quelli in legno hanno un costo più elevato. Occorre, nelle valutazioni da effettuare nella scelta degli infissi, considerare questo elemento, soprattutto nelle situazioni in cui sono presenti molte finestre, di grandi metrature: il preventivo per la loro sostiutizione potrebbe variare anche di parecchio, rispetto ad uno che preveda infissi in alluminio o pvc.

Non tutti gli infissi in legno hanno lo stesso prezzo: alcuni sono più pregiati di altri, e pertanto, nel caso in cui non si abbiano problemi di budget, i cultori del legno avranno di fronte un’incredibile varietà di materiali e lavorazioni tra cui scegliere.

In tutti quei casi in cui, invece, l’importo a disposizione non sia propriamente illimitato, ed in cui non si voglia rinunciare alla piacevole sensazione del legno, esistono soluzioni che prevedono il legno nella parte interna degli infissi e l’alluminio oppure il pvc in quella esterna. Quest’ultimo, a sua volta, ha un costo più elevato dell’alluminio, ma, allo stesso tempo, ha proprietà isolanti maggiori.

Conclusioni

Gli infissi in legno hanno degli indiscutibili pregi, per isolamento termico, bellezza estetica e versatilità negli arredi. Il legno è un materiale naturale, irriproducibile dall’uomo; è ecologico perché, dalla sua crescita alla sua lavorazione, non emana sostanze nocive per l’ambiente.

In fase di smaltimento, inoltre, è in grossa percentuale riciclabile e riutilizzabile. Alcuni elementi, come evidenziato in precedenza, potrebbero sconsigliare la scelta degli infissi in legno, a partire dai costi, sicuramente più elevati rispetto a quelli realizzati in pvc o in alluminio.

Soprattutto per edifici con molte finestre, porte finestre, in special modo di dimensioni diverse, la differenza di prezzo, specie tra un materiale e l’altro, potrebbe essere davvero molto importante. In commercio esistono soluzioni in grado di coniugare la bellezza del legno alla funzionalità del pvc o dell’alluminio, e che possono rivelarsi, in varie situazioni, il giusto compromesso tra qualità dei materiali, gusto estetico, prezzo e potere isolante.

Per quanto riguarda gli edifici di pregio, occorre precisare che gli infissi in legno costituiscono un plus cui è difficile rinunciare: la bellezza di questo materiale è quasi un must have in contesti edilizi di rilievo, signorili e di rappresentanza. Infatti, l’elemento estetico, in questi casi, ha di gran lunga la meglio su quello funzionale e, su questo versante, gli infissi in legno sono davvero difficili da battere.

Integra molte forme di architettura

Lo stile architettonico della vostra casa, in occasione di una ristrutturazione, può richiedere di variare il colore degli infissi per renderli più attuali.

Che sia un’esigenza di design tradizionale o moderno, i nostri infissi sono una scelta di qualità che coniuga la tradizione e l’alta tecnologia costruttiva.
Le essenze di legno selezionate, il trattamento e la rifinitura aggiungono un valore in più per la protezione dalle intemperie e da variazioni climatiche facendoli durare a lungo nel tempo.

Gli infissi che proponiamo sono realizzati tutti su misura per soddisfare le esigenze di qualsiasi sostituzione o nuova installazione.

Cambiare o installare nuovi infissi? Ambienti&Serramenti offre un’adeguata assistenza e una scrupolosa professionalità dal progetto alla messa in opera, sia al privato, all’architetto che all’azienda.

Richiedi oggi un preventivo


Nostro fornitore ufficiale: BG Legno S.r.l.

error: I contenuti su questo sito sono protetti dalle regolamentazioni italiane ed internazionali in materia di copyright. Ogni illecito verrà prontamente segnalato via DMCA senza alcun preavviso