Richiedi una consulenza gratuita

di Rampa Gianni

Risparmio energetico con porte e finestre

Risparmio Energetico con Porte e Finestre | Detrazioni Fiscali

Ridurre al minimo i costi di riscaldamento e raffreddamento delle abitazioni oggi è un passaggio cruciale per tutti quei proprietari attenti ai consumi in casa, scegliendo di conseguenza le finestre e le porte a risparmio energetico. Queste sono una barriera contro il freddo, in modo che la casa rimanga calda in inverno e la proteggano dal caldo in estate, così da abbattere le spese di riscaldamento e condizionamento.

Porte e finestre a risparmio energetico: vantaggi

L’isolamento termico

Il benessere e confort abitativo aumentano grazie al ridotto scambio termico tra interno ed esterno dell’abitazione,risolvendo i problemi di condensa e formazione di muffe.

Riduzione dei costi

Quando si consuma meno energia per riscaldare e raffreddare la tua casa, questo si traduce in un risparmio di costi. Lo stato italiano offre anche un credito d’imposta significativo per l’ammodernamento delle porte e delle finestre a risparmio energetico, una piacevole notizia per il tuo bilancio familiare. Casa più confortevole: la vetratura ad alta efficienza energetica riduce la perdita di calore attraverso le finestre e comporta meno correnti d’aria e punti freddi.

Insonorizzazione

Un notevole vantaggio delle finestre altamente isolanti ed efficienti a livello energetico, è la loro innata capacità di insonorizzazione, sigillando mirabilmente le condizioni esterne, il rumore ambientale, del traffico stradale sopratutto nelle moderne comunità in cui le case sono spesso costruite l’una vicino all’altra.

Manutenzione ridotta

Poiché le finestre a risparmio energetico riducono al minimo il trasferimento di energia, la prevalenza dell’accumulo di condensa è notevolmente ridotta.  Ciò comporta un minor rischio di muffa e un ambiente più gradevole per chi soffre di asma.

Inoltre, il rivestimento resistente ai raggi UV elimina praticamente le macchie d’acqua e l’accumulo di sporcizia dall’esterno, in modo da non dover perdere tempo a eseguire la manutenzione delle pulizie di primavera sui vetri!
Migliorare le prestazioni delle finestre o delle porte nella casa comporta naturalmente un’attenta progettazione, una selezione funzionale ed infine una installazione eseguita da professionisti

Valutazioni delle prestazioni energetiche

La legge italiana prevede degli incentivi fiscali per la sostituzione degli infissi in termini di risparmio energetico. La condizione per fruire dell’ecobonus è che siano rispettati i requisiti di trasmittanza termica U, Il fattore U è il tasso di perdita di calore da un edificio. Le classificazioni del fattore U per le finestre sono generalmente comprese tra 0,20 e 1,20.

Più basso è il valore U, maggiore è la resistenza di una finestra al flusso di calore e migliore è il suo valore isolante, espressa in termini W/m2K (i requisiti di trasmittanza sono stati definiti con il decreto del ministro dello Sviluppo economico dell’11 marzo 2008, così come modificato dal decreto 26 gennaio 2010). Come funzionano le vetrate ad efficienza energetica?

Le finestre con doppi vetri hanno due lastre di vetro con uno spazio intermedio, solitamente di circa 16 mm, per creare una barriera isolante che trattiene il calore. Questo a volte è pieno di gas.

Le finestre con triplo vetro hanno tre lastre di vetro, ma non sempre sono migliori delle finestre con doppi vetri. Per scegliere la finestra più efficiente dal punto di vista energetico, cerca la classificazione BFRC. Quattro i fattori da considerare quando si scelgono le finestre a risparmio energetico:

  • telaio
  • vetro
  • design
  • installazione

Il telaio giusto

L’efficienza energetica di una finestra dipende da tutti i suoi componenti. I telai delle finestre conducono il calore, contribuendo all’efficienza energetica complessiva di una finestra, in particolare al fattore U.

La maggior parte delle persone sa che una struttura in legno è meno incline al calore e al trasferimento a freddo di una in alluminio, poiché i metalli conducono la temperatura molto più facilmente del legno.

Ma ciò non significa che il legno sia sempre la scelta migliore per una finestra di facile utilizzo. Ci sono una varietà di materiali disponibili per i serramenti e ognuno ha aspetti positivi e negativi valutando l’esigenza estetica. Queste le tipologie:

Vinile

I telai delle finestre in vinile sono generalmente realizzati in polivinilcloruro (PVC) con stabilizzatori di luce ultravioletta (UV) per impedire alla luce solare di deformare il materiale. Gli infissi in vinile non richiedono verniciatura e hanno una buona resistenza all’umidità.

Le cavità vuote dei telai in vinile possono essere riempite con materiale isolante, che le rende termicamente superiori ai telai in legno. E’un materiale poco costoso ma non per questo si debba definire “economico”. Una finestra in vinile ben costruita e correttamente installata può essere una scelta pratica.

Legno

Anche se richiedono maggiore manutenzione rispetto agli altri telai, le finestre in legno offrono il miglior valore di isolamento. Potrebbero non essere la scelta migliore per climi estremamente umidi o piovosi, a causa del potenziale deterioramento.

Una finestra in legno ben costruita resisterà comunque alla prova del tempo: molte finestre in legno originali nelle case più vecchie sono ancora in buone condizioni grazie al taglio di alta qualità e alle specie di legno utilizzate. Gli infissi in legno isolano relativamente bene, ma soffrono le condizioni meteorologiche.

Alluminio

Benché molto resistenti, leggeri e quasi esenti da manutenzione, i telai delle finestre in metallo o in alluminio conducono il calore molto rapidamente, il che rende il metallo un materiale isolante molto scarso. Per ridurre il flusso di calore e il fattore U , i telai metallici dovrebbero presentare una rottura termica: una striscia di plastica isolante posta tra l’interno e l’esterno del telaio e l’anta.

Le finestre in alluminio sono pratiche in climi piovosi e umidi. Grazie alla loro robustezza, soddisfano i severi codici di costruzione lungo le coste e nelle aree soggette a intemperie.

Vetro

Le tecnologie del vetro sono diventate molto sofisticate e spesso i progettisti selezionano diversi tipi di vetri per finestre differenti, in base all’orientamento, al clima, alla progettazione delle case, edifici, ecc. Oltre a scegliere un tipo di telaio, è necessario considerare quale tipo di vetro o vetrocamera utilizzare per migliorare l’efficienza energetica della propria casa.

Potresti persino voler scegliere diversi tipi di vetri per finestre diverse. I vetri isolanti si riferiscono a finestre con due o più lastre di vetro. Per isolare la finestra, i pannelli di vetro sono distanziati e ermeticamente sigillati, lasciando uno spazio aereo isolante.

Design

Nella ristrutturazione o costruzione di una nuova casa è opportuno sfruttare il vantaggio di incorporare il design e la selezione delle finestre come parte integrante del progetto.
Quando si selezionano le finestre per l’efficienza energetica, è importante considerare prima le loro valutazioni delle prestazioni energetiche in relazione al progetto della vostra casa, l’esposizione e lo stile e ancora più importante, l’orientamento della finestra.

Prima di selezionare nuove finestre per la tua casa, determina quali tipi di finestre funzioneranno meglio e in quali zone migliorare l’efficienza energetica della tua casa.

Corretta installazione

Non bisogna trascurare l’importanza della corretta installazione. Anche la finestra più costosa non funzionerà in modo efficace se non è installata correttamente. L’impermeabilizzazione pre-installazione, spesso completata molto tempo prima che siano installate le finestre, è l’opzione migliore, ma se non è eseguita con un occhio ai dettagli, le conseguenti perdite d’acqua causeranno una raffica di problemi che potrebbero essere facilmente evitati.

Anche la finestra più efficiente dal punto di vista energetico deve essere installata correttamente per garantire l’efficienza energetica.
Pertanto, è meglio avere un professionista installa Windows.

L’installazione della finestra varia a seconda del tipo di finestra , della costruzione della casa (legno, muratura, ecc.), del rivestimento esterno (rivestimenti in legno, stucco, mattoni, ecc.) e del tipo (se presente) di condizioni climatiche restrittive barriera. Windows deve essere installato secondo le raccomandazioni del produttore e deve essere adeguatamente sigillato all’aria durante l’installazione per funzionare correttamente.

Le porte

Le porte delle finestre non forniscono alcun isolamento aggiuntivo, lasciando la casa vulnerabile alla perdita di energia attraverso la porta d’ingresso. Questo suggerimento è particolarmente importante quando la porta anteriore dietro lo schermo è più vecchia.

In questo caso, una porta tempesta proteggerà la porta anteriore ed eliminerà la necessità di sostituirla. Se la tua casa è più vecchia, è probabile che le porte esterne non siano state sostituite da un po ‘di tempo.

I modelli di porte più recenti sono progettati per adattarsi meglio al luogo e, quindi, fornire più isolamento alla casa.Assicurati di scegliere una nuova porta ad alta efficienza energetica adatta al clima in cui vivi e al design della tua casa per massimizzare il risparmio energetico. Porte ad alta efficienza energetica Come qualsiasi altra parte della casa, le porte possono essere isolate e resistenti alle correnti d’aria per evitare la fuoriuscita di calore.

Le norme di costruzione stabiliscono che l’installazione di una nuova porta richiede l’approvazione del relativo ente di controllo degli edifici e che le nuove porte esterne ora contengono generalmente un isolamento integrato per ridurre la dispersione di calore e rispettare le normative.

Porte ad alta efficienza energetica

Come qualsiasi altra parte della casa, le porte possono essere isolate e resistenti alle correnti d’aria per evitare la fuoriuscita di calore. Le norme di costruzione stabiliscono che l’installazione di una nuova porta richiede l’approvazione del relativo ente di controllo degli edifici e che le nuove porte esterne ora contengono generalmente un isolamento integrato per ridurre la dispersione di calore e rispettare le normative.

Una nuova porta esterna opportunamente adattata dovrebbe includere un efficace sistema di tiraggio delle bozze. Le porte esistenti possono essere migliorate inserendo delle strisce anti-bozza attorno alle guarnizioni e alla cassetta delle lettere.

L’installazione di bozze a prova di porte e finestre farà risparmiare alla famiglia di circa 25 sterline l’anno. Le finestre e le porte a risparmio energetico non sono semplicemente un fastidio e una spesa: sono un investimento per il futuro comfort e manutenzione di tutta la casa.

Finestre, porte ed infissi sono direttamente coinvolti nelle dispersioni termiche e nell’isolamento acustico. L’efficienza energetica riduce i costi e aumenta comfort e benessere nella tua casa. Affidati al team di Ambienti&serramenti.
Richiedi oggi un preventivo

error: I contenuti su questo sito sono protetti dalle regolamentazioni italiane ed internazionali in materia di copyright. Ogni illecito verrà prontamente segnalato via DMCA senza alcun preavviso